[DONNE E MOTORI...GIOIE E SOLDONI]

Uno degli aspetti che ho sempre ritenuto anomalo nel mondo dell'autoriparazione,

è l' inesistente rapporto che il 95% dei meccanici ( carrozzieri ecc.) non stringe con il genere Femminile.


Eppure se riflettiamo un attimo, la donna guida il 30% dell'intero parco auto che ci circonda.

Oggi è estremamente fondamentale identificare il cliente tipo (target) , per attrarlo in officina, fidelizzarlo, e renderlo cliente ripetuto.


Quello che mi rimane strano è che quasi nessuno si concentra sufficientemente sulla donna,

avviando attività di Marketing mirate ad aumentare il fatturato.


Probabilmente avrai pensato che la donna, per i servizi e la manutenzione della sua auto,

si affida continuamente ai diversi uomini che ha attorno ( Padre, Marito, Fratello e Cognato),

e che quindi è inutile spenderci energie e risorse.


Questo a mio avviso è un errore, e ti spiego perchè.


Chi lavora in medio/piccole aziende nel mercato dell'autoriparazione ha il continuo bisogno di attrarre e creare nuovi clienti.

Per questo motivo, diventa di fonda

mentale importanza concentrarsi anche su campagne di Marketing mirate al pubblico femminile.


Naturalmente questo comporterà una variazione sia dei contenuti, sia dei diversi canali di comunicazione.

In secondo luogo, nel

caso in cui un cliente si senta insoddisfatto per un servizio ricevuto, si rischierebbe di perdere oltre che lui anche le donne della sua famiglia.


Quello che facciamo noi nella nostra officina,( o con officine clienti di Meccanico Web)

è una continua ricerca anche del cliente femminile. Prima durante e dopo un servizio.

Cerchiamo di intercettare questo pubblico sui diversi canali di comunicazione, specialmente i social, ma anche in attività che possono essere di volantinaggio, piuttosto che banner pubblicitari da appendere presso centri estetici, parrucchiere, palestre.


Non solo online, ma anche offline, ( pubblicità tradizionale) il cliente può essere intercettato.

Attirare la sua attenzione è il primo passo per portarlo ad essere un cliente ripetuto.


L'obbiettivo è quello apparire agli occhi di potenziali clienti "rosa" come una officina amica delle donne, dove oltre ad assicurarsi un lavoro impeccabile, potrà ricevere tutte le informazioni sui servizi. ( Cosa facciamo, come lo facciamo, i costi, i rischi che si corrono nelle mancate manutenzioni).


Una volta che una "nuova"cliente si presenta in officina per un servizio o per l'acquisto di pneumatici,ecc, avviamo un protocollo interno, dove il nostro personale, oltre ad acquisire tutti i dati sensibili, ( su cui andremo successivamente ad effettuare attività di comunicazione)

si impegna a dare quante più informazioni e consigli per guadagnarsi la fiducia della cliente.


Il modo chiaro e professionale con cui instauriamo un rapporto, fa si che la nuova cliente si senta coccolata, vivendo una esperienza che non immaginava di vivere in officina. A sua volta sarà lei con il passaparola a farci acquisire ulteriori clienti.


Questo è uno dei tantissimi esempi di come una officina può creare lavoro e la possibilità di incrementare fatturato e guadagni.


Prossimamente affronteremo altri esempi di attività specifiche che possono migliorare da subito le performance delle attività di Autoriparazione.


Spero questo articolo possa esserti utile e darti spunto per incrementare la clientela.


Nel caso metti mi piace e condividi.


Ciao alla prossima

Alessio Veneziano

73 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti