[FIDELIZZARE IL CLIENTE IN OFFICINA]

I 3 punti da seguire.


Cos’è la fidelizzazione? È un rapporto commerciale/personale che si viene a creare tra attività e consumatore.

Il altre parole significa portare un utente ad avere fiducia nel nostro servizio / prodotto.


Tantissime volte sentiamo parlare di fidelizzazione dei clienti in officina, ma di cosa si tratta veramente?


E' fondamentale capire che oggi, un'attività come quella del meccanico o il carrozziere deve applicare tutte le fasi di fidelizzazione del cliente esattamente come altri settori e altri mercati.


Ancora troppi professionisti sono convinti che i loro clienti affezionati continueranno ad esserlo nel tempo, commettendo un enorme errore.


Ti sarà sicuramente capitato, di venir a sapere che un tuo vecchio cliente ha portato l'auto da un tuo concorrente, lasciandoti perplesso e infastidito.


Ma soprattutto ti sarai chiesto il motivo per cui quel cliente non è venuto da te.

Ora, le motivazioni potrebbero essere diverse, ed anche facendo delle ipotesi, resta il solo fatto che per quel cliente non sei stato la prima scelta.


Perciò, per evitare che i clienti ci abbandonino e si rivolgano ad altri, avere un programma di fidelizzazione aumenterà la probabilità di non perderli nel tempo.


E allora come si fidelizza un cliente per attività di autoriparazione?


Ci si concentra su tre punti chiave.


1) Crea un rapporto personale con il cliente.

Informati in modo disinteressato della sua vita, così da diventare un suo "amico". Chiedi della sua famiglia, o come vanno gli studi, ascoltalo attentamente mentre si confida con te. Fallo sentire importante per te e consiglialo come se fosse un componente della tua famiglia. Le persone che si sentono coccolate da qualcuno sono molto più predisposte a ricordarsi di chi si è preso cura di loro.


2) Rimani in contatto con loro.

Potrà sembrarti banale, ma anche un semplice bigliettino da visita aumenta esponenzialmente il contatto con i tuoi clienti. Nel momento in cui un cliente lascia la nostra attività, dopo aver usufruito di un nostro servizio o prodotto, ottenere un qualcosa che consolidi il rapporto è fondamentale e aumenta la possibilità che quel cliente si rivolga a noi ogni volta ne avrà bisogno. Quando il titolare di attività dice al cliente, " qui c'è il mio numero, chiamami quando ne hai bisogno" fissa e rafforza un legame che si manterrà nel tempo.


3) Assicurati della soddisfazione del cliente.

Chiedi continuamente feedback. Per fidelizzare il cliente, raccogliere i feedback è una pratica fondamentale, perché ti permette di aggiustare le tue capacità e offrire un’esperienza al top a ogni cliente, con l’obiettivo di diventare il più grande esperto del tuo settore agli occhi del pubblico. I feedback sono risposte, constatazioni o commenti da parte di un cliente che ha acquistato un tuo prodotto o servizio. Grazie ad essi potrai scoprire se c’è qualcosa che non va in ciò che offri, o se può essere ulteriormente migliorato per renderlo perfetto (o quasi). Dopo qualche giorno dal termine di un lavoro, ricontattare il cliente per chiedere se è tutto apposto, innalza il livello di percezione della nostra professionalità e facilita il passaparola.

Seguire solo questi tre punti, già si ottiene una buona fidelizzazione del cliente, che sarà molto più predisposto a rivolgersi a noi e alla nostra attività nel momento del bisogno.


Spero che questo articolo possa esserti di aiuto o semplicemente possa averti dato qualche spunto per migliorare continuamente il rapporto con i tuoi clienti.


Se sei interessato a migliorare costantemente il rapporto con i tuoi clienti e avviare attività di Marketing per la tua azienda, richiedi una consulenza GRATUITA.

Avremo la possibilità di confrontarci ed individuare le giuste azioni da compiere in futuro per far crescere il tuo business.


Clicca il link sotto, per richiedere una consulenza con me: 👉 https://bit.ly/36qfW8t

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti